Metal-Interface si preoccupa di proteggere la vostra privacy: quando inviate una richiesta o ponete una domanda, i vostri dati personali vengono trasmessi al fornitore interessato o, se necessario, a uno dei suoi responsabili regionali o distributori, che sarà in grado di fornirvi una risposta diretta. Consultate la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più su come e perché trattiamo i vostri dati e sui vostri diritti in relazione a tali informazioni. Continuando a navigare nel nostro sito, accettate i nostri termini e condizioni d'uso.

  • Macchine piegatrici di pannelli : EBe Express Bender LAMIERA 2023 Comunicato

    L’automazione completa nell’industria della lamiera: un’intervista a Enrico Garino di Prima Power

    Pubblicato su 12/06/23
Nome della società
SPALECK INDUSTRIES de
Inviato da benoit.cantin il Lun 12/06/2023 - 14:20
Contenu
  • Enrico Garino
    Enrico Garino

    Esplorando un settore marcato da una crescente automazione come quello della lamiera, abbiamo avuto il piacere di intervistare Enrico Garino, Direttore Marketing di Prima Power, azienda specializzata nella progettazione, produzione e fornitura di macchinari e linee di produzione per l'industria della lavorazione lamiera, tra cui taglio laser 2D e 3D, saldatura e foratura laser, punzonatura, piegatura, tecnologie combinate e automazione.

  • Automazione e manodopera qualificata

    Oggi, nel settore della lamiera, si va verso un’automazione sempre più completa. Una tendenza dettata, da un lato, dal costante bisogno di un incremento della produttività, e dall’altro da una manodopera sempre più qualificata, che rende necessaria la ricerca di soluzioni per svolgere le mansioni che gli operatori specializzati non eseguono più, ovvero le lavorazioni a basso valore aggiunto.

    Laser Genius Prima Power


    A fronte di questo trend diffuso, Prima Power gode di un importante vantaggio competitivo, poiché l’azienda, da sempre, offre soluzioni integrate. Per fare un esempio, la nostra user interface è unica, il che vuol dire che uno stesso operatore può interagire con diverse macchine imparando ad usare una sola interfaccia. In più, partendo da un sistema integrato, non abbiamo bisogno di programmare diversi software. Questo approccio, integrato e proprietario, fa davvero la differenza, oggi più di ieri.
     

  • Produttività e flessibilità: un connubio senza compromessi

    Un altro punto di forza che ci caratterizza e che fa parte della nostra filosofia è il rifiuto categorico di scendere a compromessi tra produttività e flessibilità. Nello sviluppare i nostri prodotti, non rinunciamo a nessuno di questi due elementi. Una delle nostre ultime pannellatrici, per esempio, consente sia di lavorare grandi serie – con una possibile integrazione ad un sistema di storage, per ottenere un processo interamente automatizzato – che di trattare piccoli lotti.
     

  • Articolazione tra potenza e dinamicità sulle macchine laser 2D

    Questa nostra filosofia si riflette, in generale, nelle nostre scelte di progettazione. Una delle nostre macchine laser 2D più recenti raggiunge una potenza di 15 kW, potenza oggi considerata elevata. Per noi era importante non dover scegliere tra alta potenza e accelerazione: siamo arrivati ad ottenere una dinamicità tra le migliori del mercato e la giusta potenza per accompagnarla. Questa macchina è infatti capace di affrontare allo stesso modo lamiere sottili e spesse.

    Laser Prima Power

    Questa flessibilità di spessore rappresenta un grande vantaggio per i nostri clienti, a cui garantiamo un’alta performance su un range di spessori molto ampio. A differenza di altri competitor che magari propongono ottiche fisse oppure dinamiche diverse, noi offriamo al cliente una macchina capace di alte performance su un ampio ventaglio di lavorazioni.
     

  • L’integrazione dei processi per un risparmio di tempo e di denaro

    Sempre per rispondere alle esigenze del cliente, lo accompagniamo nell’adozione di nuove tecnologie o nel redesign di alcuni particolari proponendo soluzioni che diminuiscono le lavorazioni necessarie ad ottenere il pezzo finito come ad esempio riducendo o addirittura, evitando le fasi di saldatura o altre lavorazioni. In questo modo l’operatore deve solo assemblare i pezzi, con un guadagno importante in termini di tempo e di costi, poiché si va ad eliminare una tappa nel ciclo produttivo. 

    Queste procedure sono possibili grazie ad un approccio, il nostro, basato su un’integrazione dei processi che nasce già a monte, in fase di progettazione.

    Le parole di Enrico Garino sottolineano il valore che assume l’automazione completa nel settore della lamiera e ci raccontano come Prima Power, grazie al suo approccio integrato e alla volontà di non scendere a compromessi tra produttività e flessibilità, figuri tra i principali attori del settore. Grazie a innovazioni quali le macchine laser 2D ad alte prestazioni e all'ottimizzazione dei processi produttivi, Prima Power è in grado di soddisfare le esigenze del mercato di oggi e di domani.