Metal-Interface si preoccupa di proteggere la vostra privacy: quando inviate una richiesta o ponete una domanda, i vostri dati personali vengono trasmessi al fornitore interessato o, se necessario, a uno dei suoi responsabili regionali o distributori, che sarà in grado di fornirvi una risposta diretta. Consultate la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più su come e perché trattiamo i vostri dati e sui vostri diritti in relazione a tali informazioni. Continuando a navigare nel nostro sito, accettate i nostri termini e condizioni d'uso.

  • Strategie d’innovazione e di competitività per l’industria della lamiera LAMIERA 2023 Comunicato

    Strategie d’innovazione e di competitività per l’industria della lamiera: Intervista ad Alessandro Parzani, Direttore Vendite di Castellini divisione machining

    Pubblicato su 22/06/23
Nome della società
SPALECK INDUSTRIES de
Inviato da benoit.cantin il Gio 22/06/2023 - 11:27
Contenu
  • Nell'ambito del nostro studio sulle migliori prassi in materia di innovazione e competitività nel settore industriale, abbiamo avuto il piacere di intervistare Alessandro Parzani, Direttore Vendite di Castellini Officine Meccaniche divisione machining, azienda strutturata in due Business Units, la prima, chiamata Castellini Machining, specializzata in produzione di macchine e componenti di grande dimensione e precisione per i impianti produttivi complessi, in particolare nel mondo della siderurgia, e la seconda, Castellini Solution, in soluzioni di processo basate sulla tecnologia laser con applicazioni su lamiere e laminati piani. Alessandro Parzani ha condiviso con noi preziosi spunti su come Castellini sia riuscita a rimanere competitiva a fronte all'agguerrita concorrenza internazionale, puntando sull'innovazione, sia di prodotti che di processi, e sulla costante evoluzione dei suoi prodotti.
     

  • Un contesto competitivo complesso

    ritoccoOggi nel mondo della lamiera, le aziende si trovano a dover competere con concorrenti internazionali, provenienti non sono solo da Paesi europei, ma anche da mercati emergenti, dai quali,in particolare da Cina e Korea, stanno sbarcando sul mercato europeo, players e prodotti sempre più vicini alle produzioni locali. L’unico modo per restare competitivi in un contesto del genere è puntare sull’innovazione, cercando di essere sempre un passo avanti.

    Concretamente vuol dire proporre prodotti più innovativi, sviluppando il più possibile il proprio prodotto, con un approccio dinamico costante e offrendo al cliente know how e competenze uniche. Non è per forza necessario inventare prodotti rivoluzionari: la soluzione è quella di focalizzarsi sul proprio settore specifico, in questo caso la produzione e la trasformazione della lamiera, raccogliendo le necessità reali e investendo in progetti di ricerca e sviluppo al fine di soddisfare queste ultime. Questi progetti portano all’ottimizzazione dei prodotti e dei processi esistenti, superando la concorrenza anticipandola con un distacco vincente.
     

  • La strategia di innovazione di Castellini e la creazione della business unit ‘Solution’

    Già da diversi anni ci troviamo a rispondere alla sfida della globalizzazione, spingendoci ad investire in prodotti e processi innovativi con un elevato contenuto tecnologico. Nasce cosi il progetto che ha portato la suddivisione della società in due Business Units. Storicamente, la produzione di Castellini, oggi raccolta nella Business Unit Castellini Machining, si è focalizzata principalmente sulla produzione di ricambi non convenzionali (non a scaffale) per l’industria siderurgica e dell’alluminio, per laminatoi di ogni tipo, rivolgendoci sia agli utilizzatori finali che agli OEM. Negli ultimi anni abbiamo riscontrato un aumento di prodotti economici sempre piu competitivi da players provenienti da oriente, che possono contare su costi di produzione molto più bassi, praticamente imbattibili da un’industria manufatturiera europea, che basa sulla qualità il proprio punto di forza. Limitarsi quindi ad una produzione classica significa esporsi alla minaccia di una competizione sfrenata e, a tendere, al ribasso. Oltre ad aver perseguito, all’interno di Castellini Machining, un programma di investimenti, sia in tools operativi che in competenze e capitale umano (di fatto il bene più prezioso dell’azienda), Castellini ha deciso, creando la Business Unit Castellini Solution, di investire nello sviluppo di tecnologie e know how, proponendo al mercato prodotti di processo innovativi basati sulla tecnologia laser. Questo ha completato la nostra offerta di macchine e componenti complessi con sistemi e processi proprietari unici. A questo fine Castellini Solution è dotata di un apposito dipartimento di ricerca e sviluppo, che può contare su un laboratorio pilota dedicato allo sviluppo di nuove tecnologie collegate al laser. Anche in questo caso il capitale umano è il bene più prezioso dell’azienda. Un team di fisici si occupano di approfondire e sviluppare nuove tecnologie e applicazioni, ricostruendo con gli impianti pilota del laboratorio le condizioni operative dei processi industriali.. Le nuove tecnologie messe a punto dal team R&D vengono poi applicate alle macchine industriali e installate presso il cliente.
     

  • L’impegno per l’innovazione e la collaborazione

    La nuova Business Unit è stata battezzata ‘Solution’, una scelta per nulla casuale: i nostri clienti ci chiedono sempre di più una soluzione ad una loro necessità, e non un semplice prodotto o un processo adattato. Anche questa è un’evoluzione relativamente recente, a cui il mercato si sta adattando, riconoscendo sempre di più un cambiamento di approccio e di prospettive. L’offerta tecnologica di Castellini Solution prevede proprio di sfruttare un know-how tecnologico specialistico e interdisciplinare sin dalla fase di progettazione, per poi arrivare a proporre al cliente un’unità di processo specifico in grado di soddisfare le sue esigenze.

    Le tecnologie innovative sono una vera e propria passione per noi di Castellini, che ci spinge inoltre a collaborare con università e istituti di ricerca, consapevoli che la condivisione del know-how è il motore più importante per realizzare innovazioni di successo.

    L'esempio di Castellini illustra l'importanza dell'innovazione, dello sviluppo del prodotto e del cambiamento di approccio per rimanere competitivi nel mondo della lamiera di oggi. La volontà dell’azienda di investire in ricerca e sviluppo, ampliare l'offerta di prodotti e collaborare con altri istituti di ricerca sottolinea la necessità di una strategia proattiva come chiave di successo in un ambiente competitivo complesso.